fbpx

Monia Caramma studia le caratteristiche dei cereali antichi, con e senza glutine, da circa 20 anni e si dedica sia alla divulgazione delle loro proprietà sia alla creazione di alimenti realmente utili al benessere. Il giorno in cui un problema di salute l’ha costretta a cambiare le sue abitudini alimentari, ha iniziato un nuovo viaggio personale, dedicato ad approfondire la sua conoscenza delle tecniche di coltivazione. Lo scopo era comprendere l’importanza delle origini dei semi e della loro riproduzione naturale concentrandosi sulle proprietà reali del cibo e sulla sua trasformazione. L’incontro con il Prof. Norberto Pogna ed il Dott. Roberto Dall’Aglio segnano la sua formazione teorica e pratica: dai libri al campo. Il primo fu direttore dell’Istituto sperimentale per la cerealicoltura e a lui si devono le ricerche sul Monococco e sulle proteine che creano la maglia glutinica, il secondo, specializzato in endocrinologia, è stato pioniere in alcune terapie oncologiche ed ha dedicato gli ultimi anni della sua carriera alla nutraceutica. Da entrambi ha appreso l’importanza di tutti gli aspetti delle materie prime (la cultivar per esempio, omessa dalla maggior parte di chi trasforma frumento ed altri cereali) e le loro ripercussioni sulla salute.

Dal 2015 Monia formula alimenti sostenibili (socialmente, economicamente, e per l’ambiente) partendo dalla scelta delle cultivar ed analizzando tutti gli aspetti della produzione (coltivazione, trasformazione, confezionamento). Nello stesso anno fonda Nutracentis, azienda dalla quale esce nel 2019.Dal 2018, Monia è il referente di Sorghum-ID, la società sostenuta dall’Unione Europea, dedicata allo sviluppo della coltivazione e del consumo di sorgo in sostituzione di mais giallo e soia, per la produzione di pasta di sorgo e il suo utilizzo per alimentazione umana.

Monia è anche relatrice e formatrice di cultura alimentare e del mondo dei cereali. Nel 2018 il suo intervento ha vinto il Let’s Emerge Award nell’edizione italiana dei Seed & Chips Awards. I suoi articoli sono stati anche pubblicati sul Journal of food and nutritional disorders.

Dal 2019 è Direttore ricerca e sviluppo in Macaronicus SA. 

Nel 2021 è stata inserita nella classifica Forbes delle 100 donne più influenti d’Italia ed ha pubblicato il suo libro, edito da Mind ed. “Cereali antichi e moderni”

Principali Congressi ed eventi 

2021

3° Congresso Europeo del Sorgo, Tolosa, Francia, Ottobre 2021 “100% Sorghum pasta: an innovation in the gluten-free market and a new frontier of healthy nutrition”

Classifica Forbes 100 donne più influenti d’Italia

Università dei Sapori, Perugia, l’accoglienza dei bambini nella ristorazione (con Rosaria Castaldo)

2019

Intervento alla sessione plenaria di Sorghum ID di Parigi,  Francia, 2019 “Nuova domanda di sorgo: pasta e backery”

Formazione al corso accreditato presso il Ministero della Salute Italiano per Farmacisti a Saturnia, Italia, “Cereali antichi e prevenzione”

Forbes, evento nazionale, Firenze, speech sulla sostenibilità alimentare

2018

Global Sorghum Conference 2018, Città del Capo, Sudafrica, “Pasta al sorgo: effetto oggettivo e soggettivo su pazienti oncologici, studio in corso”

Invito 27 ° Congresso mondiale sull’alimentazione dietetica e l’obesità, Auckland, Nuova Zelanda

Intervento presso TerraNuova, Camaiore, Italia, “Agricoltura biologica bianca e con sorgo: come hanno un impatto sull’ambiente e sulla salute umana”

Speech al 2 ° Congresso Europeo Sorghum-ID, Milano, Italia, 2018 “Pasta al sorgo: innovazione nel mercato della pasta”

 

 

Pubblicazioni

Mind Edizioni, Cereali antichi e moderni, perchè conoscere la varietà della farina può salvarti la vita.

Journal of Food and Nutritional Disorders “Effetti delle tecniche di produzione di pasta al sorgo sulla salute e sulla protezione dei valori nutrizionali”

YellowSquash, India “Gut Nutrition for a healthy you”

Professional Pasta UK “Pasta al sorgo, una tendenza buona e sana”

Pasta e Pastai: tecniche di pastificazione

Ristoworld 2021: “Cereali antichi, come orientarsi”